Contributi Regione: Torino Contributi a fondo perduto pari al 50% per l'internazionalizzazione delle imprese

Torino Contributi a fondo perduto pari al 50% per l'internazionalizzazione delle imprese

Data inizio: 08/02/2021 
Data scadenza: 30/06/2021 
Impresa Avviata
Artigianato Commercio Cultura Industria Servizi/No-Profit Turismo
Attivo nelle seguenti regioniPiemonte

Descrizione

Sostegno per la promozione della competitività delle MPMI di tutti i settori economici attraverso il sostegno all’acquisizione di servizi per favorire l’avvio o lo sviluppo del commercio internazionale.

Con il presente bando si intende rafforzare la capacità delle imprese di operare sui mercati internazionali, assistendole nell’individuazione di nuove opportunità di business nei mercati già serviti e nello scouting di nuovi o primi mercati di sbocco. In questa delicata fase dell’economia globale, particolare impegno è rivolto alla valutazione di eventuali possibilità di mercato in aree meno toccate dall’emergenza legata alla diffusione del COVID-19 o nei Paesi che per primi si apriranno di nuovo agli scambi internazionali, aiutando in tal modo le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) a diversificare i propri sbocchi commerciali.

Beneficiario

Chi sono i beneficiari dell'agevolazione?

Sono beneficiari della misura micro, piccole e medie imprese in possesso dei seguenti requisiti:

  • abbiano la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Torino;
  • siano regolarmente iscritte al Registro delle imprese della Camera di commercio di Torino e attive e in regola con il pagamento del diritto annuale;
  • non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente;
  • abbiano regolarmente assolto gli obblighi contributivi previdenziali e assistenziali;
  • non abbiano già beneficiato di altri aiuti pubblici a valere sui medesimi interventi agevolati;
  • non abbiano in corso contratti di fornitura di beni e servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di commercio di Torino;
  • abbiano regolarmente aderito e partecipino a uno dei seguenti progetti di internazionalizzazione promossi dalla Camera di commercio di Torino:

Agevolazione

Quali sono le agevolazioni previste?

Contributo a fondo perduto (voucher) pari al 50% delle spese sostenute e ritenute ammissibili, sino ad un importo massimo di € 2.500,00.

Potranno comunque beneficiare del contributo camerale esclusivamente interventi il cui costo minimo sia pari o superiore ad € 2.000,00. Ogni impresa può presentare una sola domanda a valere sul presente Bando.

Le spese (e/o preventivi di spesa) ammissibili sono quelle sostenute a partire dal 1 settembre 2020 e fino al 31 luglio 2021.


Scadenza

Qual'è la scadenza prevista per la presentazione delle domande di contributo?

Domande presentabili dal 8 febbraio 2021 fino ad esaurimento fondi.


Interventi ammessi

Quali sono i progetti finanziabili?

Sono iniziative finanziabili:

  • analisi e orientamento specialistico per facilitare l’accesso e il radicamento sui mercati esteri;
  • potenziamento degli strumenti promozionali e di marketing in lingua straniera;
  • ottenimento o rinnovo delle certificazioni di prodotto necessarie all’esportazione nei Paesi esteri;
  • protezione del marchio dell’impresa all’estero;
  • assistenza specialistica in ambito legale, organizzativo, contrattuale o fiscale legato all’estero;
  • accrescimento delle capacità manageriali dell’impresa attraverso attività formative;
  • sviluppo delle competenze interne attraverso l’utilizzo in impresa di temporary export manager e digital export manager;
  • realizzazione di "virtual matchmaking", ovvero lo sviluppo di percorsi (individuali o collettivi) di incontri d’affari e B2B virtuali;
  • partecipazione a fiere o eventi con finalità commerciale all’estero (sia in Paesi UE, sia extra Ue) o anche a fiere internazionali in Italia;
  • realizzazione di attività ex-ante ed ex-post rispetto a quelle di promozione commerciale.

Sono ammissibili le spese (e/o preventivi di spesa) per:

  • servizi di consulenza e/o formazione relativi a uno o più ambiti di attività a sostegno del commercio internazionale, tra quelli previsti all’art. 3 del presente Bando;
  • acquisto di servizi strumentali per lo sviluppo delle iniziative previste all’art. 3 del presente Bando;
  • realizzazione di spazi espositivi e incontri d’affari.

Sono in ogni caso escluse dalle spese ammissibili quelle per:

  • soggiorno, viaggio e rappresentanza;
  • produzione di campionature;
  • servizi di consulenza specialistica relativi alle ordinarie attività amministrative aziendali o commerciali;
  • spese generali di gestione ed organizzazione;
  • servizi per l’acquisizione di certificazioni non direttamente collegate all’attività di vendita all’estero;
  • servizi di supporto e assistenza per adeguamenti a norme di legge.


Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui Bandi e Agevolazioni?

ATTIVA INFO BANDI
e ricevi in anticipo tutti i bandi