Contributi Regione: Piemonte Bando Voucher Digitali Contributi fino al 65% per la digitalizzazione delle imprese

Piemonte Bando Voucher Digitali Contributi fino al 65% per la digitalizzazione delle imprese

Data inizio: 24/10/2023 
Data scadenza: 20/02/2024 
Voucher 4.0 PID (cciaa) Industria 4.0 (Ammodernamento) Digitalizzazione ed Ecommerce Impresa Avviata
Agricoltura Agroindustria/Agroalimentare Artigianato Commercio Industria Servizi/No-Profit Turismo
Attivo nelle seguenti regioniPiemonte

Descrizione

Piemonte Voucher Digitalizzazione PMI
Bando Voucher Digitali I4.0
Contributi a fondo perduto fino al 65% per la digitalizzazione delle imprese


Beneficiario

Chi può accedere al Bando Voucher i4.0?

Sono beneficiarie del bando le micro, piccole e medie imprese della Regione Piemonte

Sono ammessi all'agevolazione anche i liberi professionisti.


Agevolazione

Quali sono le agevolazioni previste?

Contributi a fondo perduto nelle seguenti forme:

-micro impresa 65%

-piccola impresa 60%

-media impresa 55%

L’importo minimo del voucher richiedibile è di Euro 4.000,00 per la micro impresa, Euro 5.000,00 per la piccola e media dimensione.

La dimensione massima del voucher richiedibile per tutte le classi dimensionali è Euro 25.000,00..

Nel caso di progetti che vedono il coinvolgimento di soggetti aggregatori, la percentuale di finanziamento sarà aumentata del 5%.

Le percentuali di cui sopra potranno essere ulteriormente aumentate in relazione al possesso delle seguenti premialità soggettive:
● possesso del rating di legalità;
● status di Startup innovativa o di PMI innovativa, risultante dall’iscrizione nelle apposite sezioni speciali del Registro Imprese;
● status di Impresa Benefit.


Scadenza

Quando è possibile presentare la domanda?

Domande presentabili a partire dal 24/10/2023 ore 11.00 fino al 20/02/2024 ore 16.00.


Interventi ammessi

Quali sono i progetti finanziabili?

Sono progetti finanziabili iniziative di digitalizzazione realizzate da micro, piccole e medie imprese

Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale dei progetti dovranno riguardare almeno una tecnologia del sottostante Elenco 1, con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie del sottostante Elenco 2.

Elenco 1

a) robotica avanzata e collaborativa;

b) interfaccia uomo-macchina;

c) manifattura additiva e stampa 3D;

d) prototipazione rapida;

e) internet delle cose e delle macchine;

f) cloud, High Performance Computing - HPC, fog e quantum computing;

g) soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability assessment, penetration testing etc);

h) big data e analytics;

i) intelligenza artificiale;

j) blockchain;

k) soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);

l) simulazione e sistemi cyberfisici;

m) integrazione verticale e orizzontale;

n) soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;

o) soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);

p) soluzioni tecnologiche digitali necessarie per l’ottimizzazione dei servizi resi.

Elenco 2

Utilizzo di altre tecnologie digitali (solo se propedeutiche, complementari e direttamente collegate a quelle previste al precedente Elenco 1):

a) sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;

b) sistemi fintech;

c) sistemi EDI, electronic data interchange;

d) geolocalizzazione;

e) tecnologie per l’in-store customer experience;

f) system integration applicata all’automazione dei processi;

g) tecnologie della Next Production Revolution (NPR);

h) programmi di digital marketing;

i) soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica;

j) connettività a Banda Ultralarga;

k) sistemi di e-commerce;

l) soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita.

Non sono considerate ammissibili le domande riferite alle sole tecnologie dell’Elenco 2.

Il bando Piemonte: Contributo a fondo perduto per la transizione digitale del sistema imprenditoriale offre importanti agevolazioni per le imprese che desiderano digitalizzare i propri processi e adottare nuove tecnologie. Le spese ammissibili includono l'acquisto di hardware e software, lo sviluppo di soluzioni personalizzate, la formazione del personale e l'implementazione di servizi di consulenza. Tuttavia, alcune spese non sono ammissibili, come l'acquisto di beni di consumo o l'investimento in immobili. Questo bando rappresenta un'opportunità preziosa per le imprese piemontesi che desiderano rimanere competitive nel panorama digitale in continua evoluzione.

La tua azienda ha i requisiti per accedere al Bando Voucher ?
Scoprilo ORA:



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
Vuoi rimanere sempre aggiornato sui Bandi e Agevolazioni?

SCOPRI ORA INFO BANDI

La Newsletter Speciale che ti aggiorna in anticipo su tutti i bandi disponibili per la TUA impresa.

 Alert ogni volta che apre o sta per aprire un bando
 Documentazione ufficiale di ogni ente
 Video tutorial e consigli su come preparare la documentazione per la partecipazione
 Accesso priopritario alla consulenza con i nostri esperti di bandi
 Presentiamo la tua domanda di richiesta bando, senza stress

Sei già abbonato?

Nuovi bandi e risorse ti stanno aspettando!



   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi