Pavia Contributo a fondo perduto fino a 5.000 euro per l'internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese

Pavia Contributo a fondo perduto fino a 5.000 euro per l'internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese

Data inizio: 07/05/2024 
Data scadenza: 31/12/2024 
Impresa Avviata
Agricoltura Agroindustria/Agroalimentare Artigianato Commercio Cultura Industria Pubblico Servizi/No-Profit Turismo
Attivo nelle seguenti regioni

Descrizione

CAMERA DI COMMERCIO DI PAVIA
Finanziamento a fondo perduto per l'internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese pavesi - ANNO 2024
Il bando intende rafforzare la capacità delle imprese di operare sui mercati internazionali, assistendole nell’individuazione di nuove opportunità di business nei mercati già serviti e nello scouting di nuovi o primi mercati di sbocco.


Beneficiario

Quali sono i beneficiarie del bando?

Sono beneficiarie del bando micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o operativa iscritta e attiva al Registro Imprese della Camera di Commercio di Pavia alla data di avvio dell’intervento oggetto di richiesta di contributo.


Agevolazione

Quali sono le agevolazioni previste?

Contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili sostenute per la realizzazione di uno o più degli interventi previsti dal bando.

L’agevolazione concedibile non potrà in ogni caso superare l’importo massimo di € 5.000,00. L’importo totale ritenuto ammissibile all’agevolazione, per gli interventi realizzati, non può essere inferiore a € 1.000,00 (contributo minimo € 500,00).

I voucher sono concessi alla singola impresa che presenta domanda di contributo.

La dotazione del Bando è di € 130.000,00.


Scadenza

Quali sono i termini di presentazione delle domande?

Domande presentabili dalle ore 11.00 del giorno 07.05.2024 e fino alle ore 12.00 del giorno 31.12.2024.


Interventi ammessi

Quali sono i progetti finanziabili?

Sono ammissibili:

a) Partecipazione, nell’anno 2024, alle seguenti manifestazioni fieristiche:

- fiere all’estero;

- fiere a carattere internazionale che si svolgono in Italia - certificate e non certificate - presenti negli elenchi pubblicati sul sito https://www.calendariofiereinternazionali.it/.

La fiera deve essere pertinente all’attività svolta dall’impresa nella sede ubicata in provincia di Pavia, che dovrà risultare iscritta in visura camerale.

Spese ammissibili:

1. Quote di partecipazione ed eventuali oneri e diritti fissi obbligatori in base al regolamento della manifestazione;

2. Affitto area espositiva;

3. Allestimento stand;

4. Iscrizione al catalogo fiera;

5. Servizi di hostess ed interpretariato;

6. Pulizia stand e allacciamenti (energia elettrica, acqua, internet, ecc.);

7. Trasporto a destinazione di materiali e prodotti (solo campionario);

8. Assicurazione;

b) Percorsi di rafforzamento della presenza all’estero.

Spese ammissibili:

1. servizi di consulenza, analisi e orientamento specialistico per facilitare l’accesso e il radicamento dell’azienda sui mercati esteri: studi e ricerche di mercato, individuazione di nuovi canali di vendita e mercati di sbocco, studi di fattibilità, valutazione dei competitor, ricerca clienti/partner per stipulare contratti commerciali o accordi di collaborazione, pianificazione finanziaria e/o fiscale;

2. ottenimento o rinnovo delle certificazioni di prodotto necessarie all’esportazione nei Paesi esteri;

3. protezione del marchio dell’impresa all’estero (spese per la registrazione di marchio europeo e/o internazionale);

c) Sviluppo e potenziamento di canali di vendita on line, strumenti di marketing digitale e promozione all’estero.

Spese ammissibili:

1. partecipazione a “virtual matchmaking” o a incontri d’affari e B2B virtuali tra buyer internazionali e operatori nazionali;

2. accesso ai servizi di vendita online sui canali prescelti non proprietari (tariffe di registrazione ed eventuali commissioni sulle transazioni effettivamente realizzate, sostenute durante il periodo di validità del progetto);

3. realizzazione di campagne di marketing digitale o di vetrine digitali in lingua estera per favorire le attività di e-commerce;

4. attività di ottimizzazione SEO internazionale (miglioramento del posizionamento online all’estero);

 

Sono ammessi a contributo gli interventi realizzati dal 01.01.2024 al 31.12.2024.

SCOPRI SE HAI I REQUISITI PER ACCEDERE ALL'AGEVOLAZIONE



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
Firenze: Contributo a fondo perduto 50% fino a 1.500 euro per l’internazionalizzazione delle imprese
VEDI I DETTAGLI
Como Lecco Contributi fondo perduto 50% fino a 5.000 euro per la partecipazione a fiere e l'internazionalizzazione delle imprese Anno 2024
VEDI I DETTAGLI
Bando Internazionalizzazione Maremma Grosseto Contributi fondo perduto 70% per l'internazionalizzazione delle imprese
VEDI I DETTAGLI
Vuoi rimanere sempre aggiornato sui Bandi e Agevolazioni?

SCOPRI ORA INFO BANDI

La Newsletter Speciale che ti aggiorna in anticipo su tutti i bandi disponibili per la TUA impresa.

 Alert ogni volta che apre o sta per aprire un bando
 Documentazione ufficiale di ogni ente
 Video tutorial e consigli su come preparare la documentazione per la partecipazione
 Accesso priopritario alla consulenza con i nostri esperti di bandi
 Presentiamo la tua domanda di richiesta bando, senza stress

Sei già abbonato?

Nuovi bandi e risorse ti stanno aspettando!



   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi