Contributi Regione: Nuovo DPCM 18 Ottobre Emergenza Corona Virus Le Misure per Locali, Scuola e Trasporti

Nuovo DPCM 18 Ottobre Emergenza Corona Virus Le Misure per Locali, Scuola e Trasporti

Data scadenza: 31/12/2020 
INAIL (Sicurezza sul lavoro) Industria 4.0 (Ammodernamento) Digitalizzazione ed Ecommerce Impresa Avviata Nuove Imprese Agricoltura Artigianato Commercio Industria Turismo
Attivo nelle seguenti regioni Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino-Alto Adige Umbria Valle d'Aosta Veneto Tutte le regioni

Descrizione

Nuovo DPCM 18 Ottobre Emergenza Corona Virus

Le Misure per Locali, Scuola e Trasporti


Interventi ammessi

Novità importanti dal nuovo DPCM del 18 Ottobre pensato dal Governo Conte per far fronte all’incremento dei casi di contagio da Covid 19.

 

Ecco le principali novità previste:

BAR E RISTORAZIONE

  • Chiusura delle attività di ristorazione dalle ore 24.00 con apertura successiva non prima delle ore 05.00;
  • Previsto un numero massimo di 6 persone per tavolo;
  • Per i bar, pub e altri locali è bloccata dalle ore 18.00 la somministrazione in piedi all’esterno, è consentita da tale ora solamente la consumazione al tavolo
  • E’ consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie, nonché fino alle ore 24.00 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze;
  • E’ obbligatorio per gli esercenti esporre all’ingresso del locale avvisi che riportino il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale, sulla base delle regole vigenti.

 

SAGRE E FIERE LOCALI

Sono sospese sagre e fiere locali, ad eccezione di tutte le manifestazioni fieristiche a livello nazionale e internazionale.

 

CONGRESSI E CONVEGNI

Vengono sospesi anche tutti i convegni e congressi, salvo quelli che prevedono uno svolgimento con modalità a distanza.

 

PARRUCCHIERI E CENTRI ESTETICI

Al contrario di quanto poteva emergere dalle indiscrezioni, tali attività non saranno coinvolte da nuove restrizioni.

 

SMART WORKING

Viene previsto un rafforzamento dello smart working sia nella Pubblica Amministrazione che nel settore privato.

Sono sospese le riunioni in presenza; imprese, studi professionali e tutte le altre categorie devono limitare le riunioni dal vivo privilegiando incontri in video conferenza.

 

SPORT

  • Sono consentiti solamente eventi e competizioni riguardanti sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o regionale dal Coni e dal CIP (Comitato paralimpico) Per tali eventi è consentita la presenza di pubblico fino al 15% della capienza prevista con un massimo di 1.000 persone per manifestazioni all’aperto, 200 per eventi al chiuso. Il tutto assicurando la prenotazione e l’assegnazione preventiva dei posti a sedere, adeguati volumi e ricambi d’aria, il rispetto delle distanze interpersonali, obbligo di misurazione delle temperature all’accesso e l’utilizzo della mascherina a protezione delle vie respiratorie.
  • L’attività sportiva di base e motoria esercitata presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi (pubblici e privati) è consentita nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, evitando la creazione di assembramenti.
  • Non sono consentiti sport di contatto e sport dilettantistici.

 

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

  • Confermata la capienza del trasporto pubblico locale fino ad un massimo dell’80%.
  • Previsto l’utilizzo dei bus turistici per potenziare i trasporti.
  • Verrà favorito un maggiore scaglionamento degli ingressi giornalieri nelle Scuole e Università.

 

SCUOLA E ISTRUZIONE

  • Prevista una rimodulazione di ingressi e uscite dalle scuole, prevedendo una fascia oraria più ampia, ricorrendo eventualmente a turni pomeridiani e disponendo che l’ingresso debba avvenire non prima delle ore 9.00.
  • Previsto il ricorso più significativo ma selettivo alla didattica integrata per le scuole secondarie di secondo grado, in particolare facendo riferimento al triennio delle superiori.
  • Per l’Università prevista la didattica a distanza.

 

SALE GIOCHI E BINGO

Tali attività saranno consentite nella fascia oraria che va dalle ore 8.00 alle ore 21.00, a condizione che Regioni e Province Autonome abbiano accertamento la compatibilità dello svolgimento di tali attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei propri territori e che vengano individuati protocolli e linee guida applicabili per prevenire o ridurre il rischio di contagio.

 

DIVIETO DI ASSEMBRAMENTI E POTERI DEI SINDACI

I sindaci potranno disporre la chiusura al pubblico, dopo le ore 21.00, di vie o piazze nei centri urbani in cui potranno crearsi situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private.

 

Per conoscere tutti i bandi aperti per finanziare lo smart Working e la digitalizzazione delle imprese fino a 10.000 euro a fondo perduto iscriviti al webinar gratuito de 20 ottobre da questo link:

Rimani aggiornato sulle ultime Agevolazioni e Incentivi per le Piccole Medie Imprese:
Leggi gli ultimi articoli pubblicati:

 

 

 

 

Ti aspetto per i prossimi aggiornamenti,

Fabio Centurioni.

Dottore in Economia e Amm. delle Imprese

 

 

 



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui Bandi e Agevolazioni?

ATTIVA INFO BANDI
e ricevi in anticipo tutti i bandi