Contributi Regione: Finanziamenti agevolati fino a 5 milioni di euro Fondo Emergenza Imprese Sicilia Covid 19

Finanziamenti agevolati fino a 5 milioni di euro Fondo Emergenza Imprese Sicilia Covid 19

Data inizio: 08/03/2022 
Data scadenza: 30/06/2023 
Agevolazioni COVID-19 Impresa Avviata
Artigianato Commercio Cultura Industria Servizi/No-Profit Turismo
Attivo nelle seguenti regioniSicilia

Descrizione

Fondo Emergenza Imprese Sicilia
Il bando vuole favorire e sostenere la ripresa economica delle attività imprenditoriali, migliorando la solidità finanziaria delle imprese e contrastando l'effetto negativo generato dalle misure di contenimento della diffusione del COVID-19, che ha determinato un deterioramento delle condizioni economico-finanziarie delle imprese.


Beneficiario

Chi sono i beneficiari dell'agevolazione?

Sono beneficiarie della misura le piccole e medie imprese costituite nella forma di società di capitali che hanno avviato l'attività entro il 31 dicembre 2019, con sede legale o operativa in Sicilia che alla data di pubblicazione del presente avviso sono regolarmente costituite e iscritte come attive nelle pertinenti sezioni del Registro delle Imprese istituito presso la CCIAA territorialmente competente.

Non rientrano tra i destinatari della misura i soggetti che svolgono esclusivamente o prevalentemente un’attività afferente ai codici ATECO 2007 compresi nelle seguenti sezioni della medesima classificazione ATECO 2007:
A - Agricoltura, silvicoltura e pesca;
K - Attività finanziarie ed assicurative;
O - Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria;
T - Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico; produzione di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze;
U - Organizzazioni ed organismi extraterritoriali.

Una quota pari al 50% delle predette risorse finanziarie è riservata alle imprese della filiera turistica.


Agevolazione

Quali sono le agevolazioni previste?

La misura consiste nella concessione di prestiti a tasso minimo, ovvero a tasso agevolato zero per finanziare capitale circolante per il supporto alle spese operative e di gestione e/o investimenti, materiali e immateriali, per il sostegno e il rafforzamento della produzione delle imprese.

 

Salve le finalità di supporto della liquidità dell’impresa (del capitale circolante) i prestiti possono essere concessi per il rifinanziamento di esposizioni preesistenti nella misura massima dell’80%. I prestiti hanno le seguenti caratteristiche:

 - importo minimo: euro 500.000;

- importo massimo: euro 5.000.000;

- tasso di interesse:

 

a) durante il periodo di vigenza del Quadro Temporaneo:

 - per prestiti di importo fino a euro 2.300.000 tasso zero;

- per prestiti di importo superiore a euro 2.300.000 e fino a euro 5.000.000 tasso zero fino a euro 2.300.000 e per la differenza tasso di mercato; 

 

b) successivamente al periodo di vigenza del Quadro Temporaneo, tasso di mercato.

 - garanzie: in sede di domanda il richiedente dovrà indicare le garanzie che intende offrire. L’Intermediario Finanziario si riserva di richiedere all’istante eventuali garanzie integrative;

- durata: i prestiti sono concessi a breve, medio o lungo termine, con una durata massima di 20 anni per investimenti e una durata massima di 15 anni per capitale circolante incluso un periodo di preammortamento non superiore a ventiquattro mesi;

- periodicità delle rate di rimborso: trimestrale.


Scadenza

Qual'è la scadenza prevista per la presentazione delle domande di contributo?

Domande presentabili dalle ore 10,00 del giorno 8 marzo 2022. Le istanze saranno acquisite fino ad esaurimento dei fondi disponibili e comunque non oltre il 30/06/2023.


Interventi ammessi

Quali sono i progetti finanziabili?

Possono richiedere accesso al Fondo le imprese che risultano danneggiate a causa dell’emergenza epidemiologica Covid-19. In particolare si considerano danneggiate ai fini del presente avviso:

 a) nel caso di imprese che hanno avviato l'attività entro il 31 dicembre 2018, quelle che hanno realizzato nell'anno 2020 un fatturato inferiore almeno del 30% rispetto a quello realizzato nel 2019;

b) nel caso di imprese che hanno avviato l’attività nel 2019, quelle che hanno sospeso l’attività economica (per attività economica si intende quella riferita al codice ATECO) ai sensi dei DPCM del 11/3/2020 e del 22/3/2020 oppure ai sensi dei DPCM del 24/10/2020 e del 3/11/2020, nonché delle Ordinanze del Presidente della Regione Siciliana emanate nell’ambito dell’emergenza da Covid-19.

 

In ogni caso possono richiedere accesso al Fondo anche le imprese che hanno avviato l’attività nel 2019, che svolgono attività economica afferente al codice ATECO 55.10 (imprese alberghiere e simili), che non hanno esercitato l’attività nel periodo tra il 12/3/2020 ed il 13/5/2020 e/o nel periodo tra il 26/10/2020 ed il 31/12/2020.

Le risorse destinate al Fondo di Fondi “Emergenza Imprese Sicilia” sono pari ad euro 50.000.000,00.



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
Vuoi rimanere sempre aggiornato sui Bandi e Agevolazioni?

SCOPRI ORA INFO BANDI

La Newsletter Speciale che ti aggiorna in anticipo su tutti i bandi disponibili per la TUA impresa.

 Alert ogni volta che apre o sta per aprire un bando
 Documentazione ufficiale di ogni ente
 Video tutorial e consigli su come preparare la documentazione per la partecipazione
 Accesso priopritario alla consulenza con i nostri esperti di bandi
 Presentiamo la tua domanda di richiesta bando, senza stress

Sei già abbonato?

Nuovi bandi e risorse ti stanno aspettando!



   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi