Contributi Regione: Bando Qualità in Trentino - Commercio e Servizi

Bando Qualità in Trentino - Commercio e Servizi

Data scadenza: 31/03/2021 
INAIL (Sicurezza sul lavoro) Industria 4.0 (Ammodernamento) Digitalizzazione ed Ecommerce Impresa Avviata Nuove Imprese
Agricoltura Artigianato Commercio Industria Turismo
Attivo nelle seguenti regioniTrentino-Alto Adige

Descrizione

Bando Qualità in Trentino - Commercio e Servizi

Contributi a fondo perduto per investimenti finalizzati all’avvio di nuove attività e realizzazione di nuovi spazi, riqualificazione e abbellimento di spazi esistenti, o riconversione dell'attività a favore di imprese operanti nel settore del commercio e dei servizi


Beneficiario

Chi sono i beneficiari dell'agevolazione?

Sono beneficiari della misuraimprese operanti nel settore del commercio al dettaglio, della somministrazione di alimenti e bevande e dei servizi alla persona al fine di effettuare investimenti per l’avvio di nuove attività e realizzazione di nuovi spazi, riqualificazione e abbellimento di spazi esistenti, o riconversione della propria attività.

Codici Ateco ammissibili:

  • 47.1 - Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati
  • 47.2 - Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati
  • 47.4 - Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati
  • 47.5 - Commercio al dettaglio di altri prodotti per uso domestico in esercizi specializzati
  • 47.6 - Commercio al dettaglio di articoli culturali e ricreativi in esercizi specializzati
  • 47.7 - Commercio al dettaglio di altri prodotti in esercizi specializzati
  • 56 - Attività dei servizi di ristorazione
  • 75.0 - Servizi veterinari
  • 77.21 - Noleggio di attrezzature sportive e ricreative
  • 79.1 - Attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator
  • 79.9 - Altri servizi di prenotazione e attività connesse
  • 85.51 - Corsi sportivi e ricreativi
  • 85.53 - Attività delle scuole guida
  • 86.90.2 - Attività paramediche indipendenti
  • 93.2 - Attività ricreative e di divertimento (escluso 93.29.3 – Sale giochi e biliardi)
  • 96 - Altre attività di servizi per la persona
  • C - Attività manifatturiere (limitatamente a iniziative elencate nei Criteri disponibili a breve).

Agevolazione

Quali sono le agevolazioni previste?

Contributi in conto capitale nelle seguenti forme:

  • 25% e delle eventuali maggiorazioni fino ad un massimo del 30%, in regime de minimis 
  • 17% e delle eventuali maggiorazioni fino ad un massimo del 20% se hai una piccola impresa o al 10% se hai una media impresa, in regime di esenzione

Ricorda che puoi scegliere uno solo dei due regimi di spesa.


Scadenza

Qual'è la scadenza prevista per la presentazione delle domande?

Domande presentabili fino al 31/03/2021.


Interventi ammessi

Quali sono gli interventi finanziabili?

Sono spese ammissibili:

a) interventi volti all’avvio di nuove attività e alla realizzazione di nuovi spazi funzionali ad attività esistenti anche attraverso acquisizione con ristrutturazione

Si tratta, ad esempio, di interventi legati al subentro o meno in attività esistenti o dismesse attraverso l’eventuale acquisizione dell’immobile, la ristrutturazione o l’ammodernamento dei locali, la realizzazione di showroom o negozi volti alla vendita dei beni prodotti da aziende manifatturiere (artigiane o industriali), così come l’eventuale acquisizione e realizzazione di nuovi locali, ampliamenti, spazi esterni o plateatici funzionali ed integrativi delle attività esistenti.

b) interventi di riqualificazione, ammodernamento e abbellimento degli spazi esistenti 

Si tratta di interventi di riqualificazione, ammodernamento e abbellimento degli spazi esistenti con la loro riqualificazione, ristrutturazione, ammodernamento e rinnovo. Ad esempio, per le strutture di somministrazione alimenti e bevande si tratta di interventi di rifacimento e ammodernamento di sale, plateatici, bar, servizi igienici, cucine, insegne, spazi esterni; per gli esercizi commerciali e gli altri soggetti beneficiari si tratta del rifacimento e riqualificazione delle vetrine, degli spazi interni, delle insegne, delle attrezzature funzionali all’attività e dei magazzini.

c) interventi di riconversione della propria attività 

Si tratta di interventi di adeguamento, rifacimento, ristrutturazione o ampliamento degli spazi e delle strutture esistenti con il fine della sostituzione o riconversione dell’attività preesistente in una nuova tipologia o merceologia anche di diverso settore (es. da negozio di scarpe a negozio di prodotti tipici o da bar a ristorante). Ad esempio, interventi di ampliamento o ristrutturazione degli spazi esistenti, di adeguamento delle strutture e di acquisto dei beni strumentali alla nuova tipologia o merceologia.



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui Bandi e Agevolazioni?

ATTIVA INFO BANDI
e ricevi in anticipo tutti i bandi