Contributi Regione: Regione Umbria Bando Voucher Internazionalizzazione 2021 Contributi a fondo perduto fino al 70%

Regione Umbria Bando Voucher Internazionalizzazione 2021 Contributi a fondo perduto fino al 70%

Data inizio: 22/10/2021 
Data scadenza: 22/11/2021 
Impresa Avviata
Agricoltura Agroindustria/Agroalimentare Artigianato Commercio Industria Servizi/No-Profit Turismo
Attivo nelle seguenti regioniUmbria

Descrizione

Bando Voucher Internazionalizzazione 2021 finalizzato a perseguire i seguenti obiettivi:

a. sostenere il ricorso a servizi o soluzioni finalizzate ad avviare o rafforzare la presenza all’estero delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, attraverso l’analisi, la progettazione, la gestione e la realizzazione di iniziative sui mercati internazionali;
b. incrementare la consapevolezza e l’utilizzo delle possibili soluzioni offerte dal digitale a sostegno dell’export da parte delle imprese, in particolare lo sviluppo di iniziative di promozione e commercializzazione digitale;
c. favorire interventi funzionali alla continuità operativa delle attività commerciali sull’estero da parte delle imprese durante l’emergenza sanitaria da Covid-19 e alla ripartenza nella fase post-emergenziale. 


Beneficiario

A chi si rivolge il Bando ?

Sono beneficiarie del bando le imprese di tutti i settori che, alla data di presentazione della domanda e fino alla concessione e liquidazione dell’aiuto, presentino i seguenti requisiti:
a) siano Micro o Piccole o Medie imprese ;
b) abbiano sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio dell’Umbria;
c) siano attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese;
d) siano in regola con il pagamento del diritto annuale; 
e) il cui legale rappresentante abbia aderito al Cassetto Digitale dell’Imprenditore attraverso la piattaforma on line www.impresa.italia.it;
f) siano in regolare attività e non siano sottoposte a liquidazione e/o a procedure concorsuali quali fallimento, amministrazione controllata, amministrazione straordinaria, concordato preventivo, liquidazione coatta amministrativa, scioglimento volontario, piano di ristrutturazione dei debiti;
g) abbiano assolto gli obblighi contributivi e siano in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro;
h) non abbiano forniture in essere con la Camera di commercio dell’Umbria


Agevolazione

Quali sono le agevolazioni previste dal bando?

Contributo a fondo perduto fino al 70% delle spese ammissibili che devono avere un importo minimo di € 2.000,00.

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di commercio dell’Umbria ammontano a € 100.000,00 e saranno accordate sotto forma di voucher, che avranno un importo unitario massimo di € 5.000,00.

Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo. 
Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di € 250,00 nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis. 


Scadenza

Qual è la scadenza prevista per la presentazione delle domande di agevolazione?

Domande presentabili a partire dalle ore 09:00 del 22 ottobre 2021 alle ore 18:00 del 22 novembre 2021 (o fino all’esaurimento delle risorse complessive disponibili di euro 100.000).


Interventi ammessi

Quali sono i progetti finanziabili?

Il bando intende finanziare, tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto (voucher) azioni tese a rafforzare la presenza all’estero e alla realizzazione e allo sviluppo di canali e strumenti per la promozione all’estero.

Sono ammissibili le spese per:
a) servizi di consulenza e/o formazione resi da professionisti relativi a uno o più ambiti di attività a sostegno del commercio internazionale;
b) acquisto o noleggio di beni e servizi strumentali funzionali allo sviluppo delle iniziative;
c) realizzazione di spazi espositivi (virtuali o, laddove possibili, fisici, compreso il noleggio e l’eventuale allestimento, nonché l’interpretariato reso da professionisti) e incontri d’affari, comprendendo anche la quota di partecipazione/iscrizione e le spese per l’eventuale trasporto dei prodotti (compresa l’assicurazione);


2. Sono in ogni caso escluse dalle spese ammissibili quelle per:
a) soggiorno (vitto e alloggio), viaggio e rappresentanza;
b) produzione di campionature;
c) servizi di consulenza specialistica relativi alle ordinarie attività amministrative aziendali o commerciali, quali, a titolo esemplificativo, i servizi di consulenza in materia fiscale, contabile, legale, o di mera promozione commerciale o pubblicitaria;
d) servizi per l’acquisizione di certificazioni non direttamente collegate all’attività di
vendita all’estero (es. ISO, EMAS, ecc.);
e) servizi di supporto e assistenza per adeguamenti a norme di legge.

Tutte le spese, al netto dell’IVA, possono essere sostenute a partire dal 01/01/2021 e fino al 28/02/2022. 



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui Bandi e Agevolazioni?

ATTIVA INFO BANDI
e ricevi in anticipo tutti i bandi