Contributi Regione: Emergenza Covid 19 – Autonomi, Liberi Professionisti, Lavoratori Domestici, Genitori, Famiglie. Tutti gli incentivi Previsti.

Emergenza Covid 19 – Autonomi, Liberi Professionisti, Lavoratori Domestici, Genitori, Famiglie. Tutti gli incentivi Previsti.

Data scadenza: 31/12/2020 
Impresa Avviata Nuove Imprese Agricoltura Artigianato Commercio Industria Turismo
Attivo nelle seguenti regioni Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino-Alto Adige Umbria Valle d'Aosta Veneto Tutte le regioni

Descrizione

EMERGENZA COVID 19 LE MISURE DI SOSTEGNO AL REDDITO

Autonomi, Liberi Professionisti, Lavoratori Domestici, Genitori, Famiglie - Tutti gli Incentivi e le Agevolazioni Previste


Interventi ammessi

L'emergenza economica derivante dall'Emergenza Covid 19 sta mettendo in ginocchi lavoratori autonomi, imprese, famiglie, liberi professionisti.

Ora più che mai gli interventi previsti dal Governo con i vari decreti (Cura Italia, Liquidità, Rilancio) diventano fondamentali.

Ecco perchè risulta indispensabile essere a conoscenza di tutte le agevolazioni a cui puoi accedere.

Eccoti un quadro sintetico ma completo che va a mappare tutti gli incentivi e le agevolazioni di sostegno al reddito presenti:

 

1 - BONUS 600 EURO PER LAVORATORI AUTONOMI

IMPORTO

Da 500 a 1.000 euro mensili.

DURATA

Mesi di marzo, aprile e maggio.

BENEFICIARI

-Professionisti con partita Iva iscritti alla gestione separata Inps;

-Co.co.co iscritti alla gestione separata Inps;

-Autonomi iscritti alle gestioni speciali dell'Inps;

-Lavoratori stagionali di turismo e terme;

-Operai agricoli a tempo determinato;

-Lavoratori dello spettacolo;

-Collaboratori sportivi.

ISTRUZIONI

L'indennità viene erogata previa domanda nei limiti di spesa.

Validità automatica per le mensilità di marzo e aprile.

Previsti requisiti specifici per i lavoratori del turismo, dello spettacolo e operai agricoli.

Introdotti ulteriori 15 giorni per fare domanda retroattiva del bonus marzo.

COMPATIBILITA'

-Bonus 500 euro extra per lavoratori in zone rosse;

-Assegno ordinario di invalidità.

NON COMPATIBILITA'

-Pensione diretta;

-Reddito di cittadinanza;

-Altri bonus 600 euro;

-Contratto di lavoro subordinato indeterminato.

 

CLICCA SULL'IMMAGINE PER SCOPRIRE COME INTEGRARE IL BONUS DA 600€ CON LE INTEGRAZIONI REGIONALI

 

2 - BONUS 600 EURO PROFESSIONISTI ORDINISTICI

IMPORTO

600 Euro mensili

DURATA

Mesi di marzo, aprile e maggio.

BENEFICIARI

Liberi professionisti iscritti alle Casse Previdenziali Private.

ISTRUZIONI

A Marzo erogazione automatica per tutti gli iscritti con reddito 2018 da 0 a 35mila euro, autocertificando un calo di reddito del 33% nel trimestre 2020 per redditi da 35mila a 50mila euro.

Viene concesso anche a chi ha chiuso la partita Iva tra febbraio e marzo o ai neoiscritti 2019 e 2020.

COMPATIBILITA'

-Bonus 500 euro extra per lavoratori in zone rosse;

-Assegno ordinario di invalidità;

-Iscrizione altra forma pensionistica.

NON COMPATIBILITA'

-Pensione;

-Reddito di cittadinanza;

-Altri bonus 600 euro;

-Contratto di lavoro subordinato indeterminato.

 

3 - BONUS 600 EURO ULTIMA ISTANZA

IMPORTO

600 Euro mensili

DURATA

Mesi di marzo, aprile e maggio.

BENEFICIARI

-Venditori porta a porta;

-Lavoratori dipendenti, intermittenti, collaboratori occasionali e stagionali non del settore turistico;

-Autonomi senza partita Iva non iscritte ad altre forme previdenziali obbligatorie.

ISTRUZIONI

L'indennità spetta a lavoratori dipendenti e autonomi di questa platea con almeno 30 giornate lavorative che, a causa del Covid 19 hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività dal 2019 al 31 gennaio 2020.

I venditori a domicilio devono avere reddito 2019 oltre i 5mila euro.

Domanda unica all'Inps entro 15 giorni.

COMPATIBILITA'

-Parzialmente con reddito di cittadinanza.

NON COMPATIBILITA'

-Pensione;

-Contratto di lavoro subordinato indeterminato (no intermittenti);

-Contratti in essere al 23 febbraio 2020 per gli autonomi senza partita Iva.

 

4 - CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

IMPORTO

1.000 o 2.000 Euro

DURATA

Una tantum.

BENEFICIARI

-Imprenditori;

-Lavoratori autonomi;

-Titolari di reddito agrario con partita Iva.

ISTRUZIONI

Contributo per soggetti con reddito, ricavi o compensi inferiori a 5 milioni di euro nel 2019 che autocertificano un fatturato e corrispettivi di aprile 2020 inferiori ai 2/3 rispetto ad aprile 2019.

Contributo di minimo 1.000 euro per le persone fisiche, 2.000 euro per le persone giuridiche.

Oppure contributo determinabile in percentuale rispetto alla differenza di fatturato o reddito, percentuale parametrata ai ricavi o compensi.

La domanda va presentata all'Agenzia delle Entrate.

COMPATIBILITA'

-Lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali Ago diversi da gestione separata (es.artigiani, commercianti).

NON COMPATIBILITA'

-Partita Iva che risulta cessata al 31 marzo 2020;

-Liberi professionisti iscritti Inps o Casse se già percettori del bonus 600 euro.

 

CLICCA SULL'IMMAGINE PER CAPIRE COME SI CALCOLA IL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO CHE TI SPETTA

 

5 - INDENNITA' PER I LAVORATORI DOMESTICI

IMPORTO

500 Euro mensili

DURATA

Mesi di aprile e maggio.

BENEFICIARI

-Lavoratori domestici con in essere uno o più contratti al 23 febbraio per un monte ore superiore a 10 ore settimanali, purchè non conviventi con il datore di  lavoro, indipendentemente dal fatto che abbiano lavorato o meno in questo periodo.

ISTRUZIONI

L'indennità sarà erogata in un'unica soluzione previa domanda del lavoratore presentata anche presso i patronati.

Erogazioni fino al limite di spesa complessivo di 460 milioni di euro.

COMPATIBILITA'

-Reddito di cittadinanza se di importo inferiore all'indennità (integrazione fino a 500€ complessivi);

-Assegno ordinario di invalidità.

NON COMPATIBILITA'

-Pensione;

-Bonus 600 Euro;

-Reddito di emergenza;

-Stipendio da altro contratto a tempo indeterminato.

 

AIUTI PER I LAVORATORI CON FIGLI

IMPORTO

1.200 Euro

DURATA

Aiuti per il periodo di fruizione (dal 5 marzo al 31 luglio 2020).

BENEFICIARI

Dipendenti del settore privato (anche in smart working), iscritti alla gestione separata, autonomi Inps con figli minori di 12 anni.

Possibile richiedere fino a 30 giorni di congedo parentale retribuiti al 50%, per un periodo continuativo o frazionato.

Non sono previsti limiti di età per i genitori di figli disabili o con gravità accertate, iscritti a scuole o centri diurni.

Per i genitori di genitori di figli minori di anni 16 invece il congedo non è retribuito.

In alternativa è possibile richiedere un bonus per il pagamento entro il 31 luglio di baby sitter, servizi educativi e centri estivi.

ISTRUZIONI

La possibilità di usufruire di tale agevolazione è concessa solamente ad uno dei due genitori.

La domanda va erogata tramite portale Inps, il bonus è erogato tramite Libretto famiglia per le prestazioni occasionali.

NON COMPATIBILITA'

-Se uno dei due genitori è disoccupato o non lavoratore;

-Altre forme di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell'attività lavorativa percepite da uno dei genitori;

-Bonus nido (incompatibilità con bonus baby sitter).

 

REDDITO DI EMERGENZA (REM)

IMPORTO

400-800 Euro mensili

DURATA

Beneficio in 2 quote

BENEFICIARI

Contributo che varia da 400 a 800 euro in base alla composizione della famiglia, che spetta a nuclei familiari residenti in Italia con ISEE fino a 15mila euro, reddito familiare mensile sotto l'importo del Rem spettante, saldo depositi e conti correnti fino a 10mila euro, aumentati di 5mila euro per ogni componente familiare aggiuntivo fino a max 20mila euro.

ISTRUZIONI

L'Inps verserà l'assegno in 2 quote, ognuna pari al beneficio spettante.

Le domande andranno presentate entro il 30/06/2020, anche tramite Caf e Patronati.

Risorse stanziate pari a complessivi 954,6 milioni per l'anno 2020.

COMPATIBILITA'

-Assegno ordinario di invalidità.

NON COMPATIBILITA'

-Pensione diretta o indiretta;

-Reddito di cittadinanza;

-Bonus da 600 euro;

-Stipendio da rapporto di lavoro con retribuzione superiore al Rem.

 

REDDITO DI CITTADINANZA

IMPORTO

500-1.100 Euro mensili

DURATA

18 Mesi, rinnovabile previa sospensione di 1 mese.

BENEFICIARI

Nuclei familiari con ISEE fino a 9.360 euro, patrimonio immobiliare diverso dalla prima casa fino a 30mila euro, conti e risparmi fino a 6mila euro, reddito familiare fino a 6mila euro annui (queste soglie aumentano all'aumentare dei componenti del nucleo familiare).

Sospeso fino al 17 luglio l'obbligo di sottoscrivere il patto per il lavoro per chi percepisce il contributo.

ISTRUZIONI

Beneficio erogato dall'Inps tramite una carta di pagamento elettronica, previa domanda del beneficiario presentata tramite il sito dell'Istituto, gli uffici postali o i Caf.

COMPATIBILITA'

-Bonus bebè;

-Bonus 600 euro;

-Bonus Colf;

-Naspi e Discoll (ad integrazione dell'ammortizzatore);

-Retribuzione per contratto a termine in agricoltura fino a 2 mila euro nel 2020.

NON COMPATIBILITA'

-Reddito di emergenza.

 

 

QUALI SONO LE ALTRE MISURE PREVISTE DAL DECRETO RILANCIO ITALIA?

CLICCA SULL'IMMAGINE PER LEGGERE L'ARTICOLO COMPLETO

 

ECOBONUS 110% RISTRUTTURA LA TUA CASA SENZA NESSUNA SPESA

LEGGI L'ARTICOLO DI APPROFONDIMENTO

 

IMPRESA SICURA - CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER L'ACQUISTO DI MASCHERINE E DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui Bandi e Agevolazioni?

ATTIVA INFO BANDI
e ricevi in anticipo tutti i bandi