Contributi Regione: Bando Voucher Digitali 2022 Cosenza Contributi a fondo perduto fino all'80%

Bando Voucher Digitali 2022 Cosenza Contributi a fondo perduto fino all'80%

Data inizio: 17/02/2022 
Data scadenza: 31/10/2022 
Voucher 4.0 PID (cciaa) Digitalizzazione ed Ecommerce Impresa Avviata
Agricoltura Agroindustria/Agroalimentare Artigianato Commercio Industria Servizi/No-Profit Turismo
Attivo nelle seguenti regioniCalabria

Descrizione

Incentiivi per sostenere le iniziative di digitalizzazione Camera di Commercio di Cosenza

Il bando intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale.
Sono ammissibili spese per servizi di consulenza e/o formazione, acquisto di beni e servizi strumentali.
Dotazione finanziaria complessiva 250.000 euro.
Contributi a fondo perduto fino al 70% fino ad un massimo di euro 10.000.


Beneficiario

Chi può accedere al Bando Voucher i4.0?

Sono beneficiarie del bando Micro, Piccole e Medie Imprese, di tutti i settori economici che abbiano la sede legale e operativa iscritta al Registro delle Imprese della Camera di commercio di Cosenza e siano in regola con il pagamento del diritto annuale e con il DURC.

Le aziende non devono essere state beneficiarie di altri bandi della camera di commercio di Cosenza nelle annualità 2019, 2020 e 2021, ad eccezione del “Bando Contributi alle imprese della provincia di Cosenza per contrastare le difficoltà finanziarie delle pmi e facilitare l’accesso al credito, in considerazione degli effetti dell’emergenza sanitaria da COVID – 19”.

Ai fini della limitazione si terrà conto dell’anno di adozione del bando e non quello di liquidazione del contributo.

Nel caso di ammissione a più bandi in corso edizione 2022 per i quali non sia stato ancora liquidato il contributo, il beneficiario dovrà optare per uno solo.

-Le aziende non si devono trovare in una posizione di controllo, diretto o indiretto, o di collegamento  con imprese partecipanti al bando.


Agevolazione

Quali sono le agevolazioni previste?

Contributi a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili. Tale contributo è maggiorato al 80% nel caso di Imprenditore (ditta individuale) oppure di socio (nel caso di società) diversamente abile.

L’entità del contributo è maggiorata all’80% anche per le spese di formazione ammissibili per le aziende del settore del commercio e dell’agricoltura.

La dotazione finanziaria è di euro 250.000,00.

I voucher avranno un importo unitario massimo di euro 10.000,00.


Scadenza

Quando è possibile presentare la domanda?

Invio delle domande dalle ore 09:00 del 17/02/2022 fino alle ore 21:00 del 31/10/2022, salvo chiusura anticipata per esaurimento dei fondi disponibili.


Interventi ammessi

Quali sono i progetti finanziabili?

Sono ammissibili le spese per: 

a) servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste dal Bando;

b) acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui al presente Bando;

Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale ricompresi nel Bando dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco 1 con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie dell’Elenco 2.

 

Elenco 1:

  1. robotica avanzata e collaborativa;
  2. interfaccia uomo-macchina;
  3. manifattura additiva e stampa 3D;
  4. prototipazione rapida;
  5. internet delle cose e delle macchine;
  6. cloud, fog e quantum computing;
  7. cyber security e business continuity;
  8. big data e analytics;
  9. intelligenza artificiale;
  10. blockchain;
  11. soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  12. simulazione e sistemi cyberfisici;
  13. integrazione verticale e orizzontale;
  14. soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
  15. soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
  16. sistemi di e-commerce;
  17. connettività a Banda Ultralarga.

Elenco 2:

  1. sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
  2. sistemi fintech;
  3. sistemi EDI, electronic data interchange;
  4. geolocalizzazione;
  5. tecnologie per l’in-store customer experience;
  6. system integration applicata all’automazione dei processi;
  7. tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
  8. digital marketing.

Ai fini del presente Bando, l’impresa dovrà avvalersi esclusivamente per i servizi di consulenza e formazione di uno o più fornitori tra i seguenti: 

− Competence center di cui al Piano nazionale Impresa 4.0, parchi scientifici e tecnologici, centri di ricerca e trasferimento tecnologico, centri per l’innovazione, Tecnopoli, cluster tecnologici ed altre strutture per il trasferimento tecnologico, accreditati o riconosciuti da normative o atti amministrativi regionali o nazionali;

− incubatori certificati e incubatori regionali accreditati;

− FABLAB, definiti come centri attrezzati per la fabbricazione digitale che rispettino i requisiti internazionali definiti nella FabLab Charter (http://fab.cba.mit.edu/about/charter/);

− centri di trasferimento tecnologico su tematiche Industria 4.0  (http://www.unioncamere.gov.it/P42A3764C3669S3692/elenco-dei-centri-ditrasferimento-tecnologico-industria-4-0-certificati.htm);

− start-up innovative e PMI innovative;

− Innovation Manager iscritti nell’albo degli esperti tenuto da Unioncamere (consultabile all’indirizzo web: http://www.unioncamere.gov.it/P42A0C4239S3692/elenco-deimanager-dell-innovazione.htm;

− ulteriori fornitori a condizione che essi abbiano realizzato nell’ultimo triennio almeno tre attività per servizi di consulenza/formazione presso almeno tre imprese differenti e che nessuna delle esperienze autocertificate riguardi l’impresa richiedente. Le tre attività per servizi di consulenza/formazione dovranno riguardare le tecnologie Elenco 1 della parte generale del presente Bando. Il fornitore è tenuto, al riguardo, a produrre una autocertificazione attestante tale condizione da consegnare all’impresa beneficiaria prima della domanda di voucher.

Relativamente ai soli servizi di formazione, l’impresa potrà avvalersi anche di agenzie formative accreditate dalle Regioni, Università e Scuole di Alta formazione riconosciute dal MIUR, Istituti Tecnici Superiori.

Non sono richiesti requisiti specifici per i soli fornitori di beni e servizi strumentali lett. b) che dovranno comunque dichiarare l'eventuale regime di esenzione dall'obbligo di fatturazione elettronica.

-l’impresa beneficiaria e i fornitori non devono avere alcun tipo di partecipazione reciproca a livello societario.

-non possono essere agevolabili beni o servizi resi da imprese partecipanti al presente bando, da associazioni non commerciali e da soggetti esentati dall'obbligo della fatturazione elettronica per i quali non sia stata presentata una dichiarazione firmata digitalmente dal legale rappresentante/titolare dell'impresa, relativa al regime di esenzione di cui si beneficia.

La tua azienda ha i requisiti per accedere al Bando Voucher ?
Scoprilo ORA:



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
Vuoi rimanere sempre aggiornato sui Bandi e Agevolazioni?

SCOPRI ORA INFO BANDI

La Newsletter Speciale che ti aggiorna in anticipo su tutti i bandi disponibili per la TUA impresa.

 Alert ogni volta che apre o sta per aprire un bando
 Documentazione ufficiale di ogni ente
 Video tutorial e consigli su come preparare la documentazione per la partecipazione
 Accesso priopritario alla consulenza con i nostri esperti di bandi
 Presentiamo la tua domanda di richiesta bando, senza stress

Sei già abbonato?

Nuovi bandi e risorse ti stanno aspettando!



   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi