Contributi Regione: Bando Reattivi contro il Covid Regione Lombardia Contributi a fondo perduto pari al 75%

Bando Reattivi contro il Covid Regione Lombardia Contributi a fondo perduto pari al 75%

Data scadenza: 15/10/2020 
Artigianato Impresa Avviata Industria Nuove Imprese
Attivo nelle seguenti regioniLombardia

Descrizione

Bando Reattivi contro il Covid Regione Lombardia Contributi a fondo perduto pari al 75%

Agevolazioni dalla Regione Lombardia volte a sostenere le imprese lombarde che realizzano progetti volti all’ampliamento della capacità delle unità produttive già adibite alla produzione di dispositivi medici (DM) o di dispositivi di protezione individuale (DPI) o alla riconversione delle unità produttive finalizzata alla produzione di dispositivi medici o anche di dispositivi di protezione individuale


Beneficiario

Quali sono i beneficiari dell'agevolazione?

Sono beneficiari del bando micro, piccole e medie imprese della Regione Lombardia attive da almeno 24 mesi che svolgono un'attività classificata come manufatturiera, incluse le imprese con qualifica artigiana.

Ogni impresa può presentare una sola domanda di contributo per una sola tipologia di investimento (ampliamento o riconversione attività produttiva) e per una sola macrotipologia di dispositivi (DPI o DM).


Agevolazione

Quali sono le agevolazioni previste?

Contributi a fondo perduto pari al 75%  delle spese considerate ammissibili, nel limite massimo di € 500.000.
L’investimento minimo è fissato in € 40.000.
Il contributo è concesso nel limite massimo di € 500.000 secondo la seguente gradualità, sempre nel rispetto del limite del 75% delle spese considerate ammissibili:
• fino a € 500.000 se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente Bando;
• fino a € 400.000 se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del Bando;
• fino a € 300.000 se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del Bando


Scadenza

Quali sono i termini previsti per la presentazione delle domande di agevolazione?

Domande presentabili fino ad esaurimento fondi, comunque non oltre il 15 ottobre 2020.


Interventi ammessi

Quali sono le spese ammissibili?

Sono spese ammissibili i programmi di investimento volti:
a) all’ampliamento della capacità delle medesime unità produttive già adibite alla produzione di dispositivi medici e/o di dispositivi di protezione individuale;

b) alla riconversione delle unità produttive finalizzata alla produzione di dispositivi medici, di mascherine chirurgiche ai sensi degli artt. 15 e 16. Del D.L. 18/2020 e di altri dispositivi di protezione individuale,

Potrà essere indicata in domanda una sola tra le tipologie di investimento (ampliamento o riconversione) e per una sola macrotipologia di dispositivi (DPI e DM). La domanda potrà altresì riguardare la produzione di più dispositivi appartenenti alla stessa macrotipologia.
Gli interventi devono essere realizzati unicamente presso la sede operativa o l’unità locale ubicata in Lombardia oggetto di intervento. In presenza di più unità locali ubicate in Lombardia, l’impresa dovrà
sceglierne una sola ed indicarla in fase di domanda.

Le spese possono essere state sostenute (fatturate e quietanzate) prima della presentazione della domanda, ma successivamente all’8 marzo 2020.

Sono considerate spese ammissibili in dettaglio?

a) acquisto di nuovi macchinari, e/o adeguamenti di quelli esistenti, acquisto di impianti di produzione ed attrezzature, comprensivi di costi di trasporto, collaudo e formazione connessa all’introduzione e all’utilizzo degli stessi. I costi accessori sono ammissibili solo se presenti nella fattura di acquisto dei beni;
b) opere murarie strettamente necessarie alla installazione dei macchinari di cui alla voce di spesa a) e adeguamento della relativa impiantistica per un valore massimo del 20°% dei beni di cui alla voce di
spesa a);
c) programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’azienda, connessi all’investimento nella voce di spesa a);
d) costi per i test di laboratorio e certificazione di DM e DPI;
e) spese generali, fino al massimo del 10% delle spese ritenute ammissibili alle precedenti voci di spesa, relative al costo sostenuto per:
- garanzia fidejussione bancaria
- asseverazione della relazione tecnica
- presentazione della pratica
- utenze



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi