Contributi Regione: Voucher digitalizzazione delle imprese Camera di Commercio di Vicenza 2021

Bando a supporto della digitalizzazione delle imprese Vicenza 2021

Data inizio: 23/03/2021 
Data scadenza: 24/03/2021 
Voucher 4.0 PID (cciaa) Digitalizzazione ed Ecommerce Impresa Avviata
Agricoltura Artigianato Commercio Cultura Industria Turismo
Attivo nelle seguenti regioniVeneto

Descrizione

Bando Voucher digitale 2021

Contributi a fondo perduto le Micro, Piccole e Medie imprese in Provincia di Vicenza

BANDO CHIUSO PER ESAURIMENTO DEI FONDI DISPONIBILI

La Camera di Commercio di Vicenza intende sostenere le imprese del territorio nell’affrontare la situazione di crisi causata dall’emergenza COVID-19, favorendo la continuità delle attività e la ripresa delle stesse. Con il presente bando si intende sostenere, tramite l’erogazione di contributi a fondo perduto, investimenti e spese in tecnologie digitali, software, applicativi e servizi specialistici, anche finalizzati ad approcci green oriented e stimolare la «cultura digitale» delle aziende del territorio. 


Beneficiario

Chi può accedere al Bando digitalizzazione?

Possono partecipare al bando le imprese di tutti i settori economici del territorio provinciale, in regola con i requisiti di partecipazione. Le imprese beneficiarie devono avere assolto gli obblighi contributivi.


Agevolazione

Quali sono le agevolazioni previste?

Contributi a fondo perduto pari a:

- € 2.000,00 per una spesa minima di € 4.000,00.
- € 4.000,00 per una spesa minima di € 8.000,00.
Alle imprese in possesso del rating di legalità viene attribuita una premialità di € 200,00 da sommare al contributo spettante.

La dotazione finanziaria prevista per l’intervento è pari a € 500.000,00.


Scadenza

Quando è possibile presentare la domanda?

La domanda va presentata dal 23 marzo 2021 (ore 10) al 13 aprile 2021 (ore 21), salvo chiusura anticipata per esaurimento dei fondi disponibili.


Misura del contributo


Interventi ammessi

Quali sono le spese ammessibili?

Sono ammesse a contributo le spese, al netto IVA, spese di consulenza e costi di servizio relativi a:
a) tecnologie di innovazione digitale 4.0;
b) software gestionale e/o per servizi all’utenza;
c) servizi per la connettività, compresa la Banda Ultralarga;
d) consulenze e perizie rilasciate da ingegneri o periti industriali iscritti nei rispettivi albi professionali finalizzate all'analisi e all'attestazione dell'interconnessione dei beni 4.0 ai sistemi aziendali (articolo 1, comma 1062, della legge di bilancio 2021);
e) canoni di leasing per beni materiali/strumentali 4.0 (solo quelli sostenuti e pagati nel periodo che decorre dal 1 gennaio 2021 fino al 30 settembre 2021).

TERMINE DI INIZIO E FINE SPESE:

Spese sostenute e interamente pagate nel periodo che decorre dal 1 gennaio 2021 fino al 30 settembre 2021.

Le fatture devono risultare emesse e i pagamenti devono risultare effettuati nell’arco temporale sopra indicato.

Il presente bando prevede lo sviluppo di attività di digitalizzazione e innovazione tecnologica e considera ammissibili le spese di consulenza e costi di servizio relativi a tecnologie di innovazione digitale 4.0:


• robotica avanzata e collaborativa
• manifattura additiva e stampa 3D
• prototipazione rapida
• sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (RA)
• interfaccia uomo-macchina
• simulazione e sistemi cyber-fisici
• integrazione verticale e orizzontale
• internet delle cose (IoT) e delle macchine
• cloud, fog e quantum computing
• cybersicurezza e business continuity
• big data e analisi dei dati
• ottimizzazione della supply chain e della value chain
• soluzioni per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate
caratteristiche di integrazione delle attività aziendali e progettazione ed utilizzo di
tecnologie di tracciamento (RFID, barcode, ecc.)
• intelligenza artificiale
• blockchain
• sistemi di e-commerce
• sistemi di pagamento mobile e/o via internet e fintech

• sistemi EDI, electronic data interchange
• geolocalizzazione
• tecnologie per l’in-store customer experience
• system integration applicata all’automazione dei processi
• piattaforme di e-commerce (b2b e/o b2c)

Sono inoltre ammissibili spese di consulenza e costi di servizio per:


- software gestionale e/o per servizi all’utenza (es. siti web, app, integrazioni con provider servizi a pagamento, sistemi di delivery, ecc);
- servizi per la connettività, compresa la Banda Ultralarga;
- consulenze e perizie rilasciate da ingegneri o periti industriali iscritti nei rispettivi albi professionali finalizzate all'analisi e all'attestazione dell'interconnessione dei beni 4.0 ai
sistemi aziendali (articolo 1, comma 1062, della legge di bilancio 2021);
- canoni di leasing per beni materiali/strumentali 4.0 (solo quelli sostenuti e pagati nel periodo che decorre dal 1 gennaio 2021 fino al 30 settembre 2021).

La tua azienda ha i requisiti per accedere al Bando Voucher Digitali?
Scoprilo ORA:


   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui Bandi e Agevolazioni?

ATTIVA INFO BANDI
e ricevi in anticipo tutti i bandi