Contributi Regione: Voucher Innovazione Imprese Camera di Commercio Maremma e Tirreno Contributi fino a 10.000 euro

Voucher Innovazione Imprese Camera di Commercio Maremma e Tirreno Contributi fino a 10.000 euro

Data inizio: 08/02/2021 
Data scadenza: 01/12/2021 
Digitalizzazione ed Ecommerce Impresa Avviata
Attivo nelle seguenti regioniToscana

Descrizione

La Camera di commercio della Maremma e del Tirreno e il Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa sostengono la diffusione e lo sviluppo della cultura e dell’innovazione digitale come strumento per la crescita del sistema produttivo anche e soprattutto in un momento di grave crisi come quello attuale durante il quale il trasferimento tecnologico e uno stretto dialogo tra il sistema della ricerca e quello imprenditoriale possono diventare un motore fondamentale per la ripartenza economica e sociale.

Iniziativa con obiettivo di sostenere la crescita del mondo imprenditoriale del territorio attraverso l’assegnazione di un “voucher per l’innovazione” finalizzato a supportare servizi su due ambiti principali: la comprensione dello stato tecnologico ed
organizzativo delle imprese volto alla progettazione ed attuazione di un intervento digitale/innovativo selezionato e progettato sulla base di evidenze oggettive raccolte durante l'analisi; studi concettuali volti a dimostrare l'esistenza di mercati e/o la fattibilità di soluzioni.


Beneficiario

Chi sono i beneficiari dell'agevolazione?

Sono beneficiari della misura  micro, piccole e medie imprese, loro cooperative e consorzi.

I beneficiari devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) avere la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Livorno o Grosseto;
b) essere regolarmente iscritti al Registro delle imprese o al Repertorio Economico Amministrativo (REA) della C.C.I.A.A della Maremma e Tirreno,
c) essere attivi (inizio attività registrata presso la Camera di commercio);
d) essere in regola, alla data del 31 dicembre 2020, con il pagamento del diritto annuale degli ultimi 5 anni;
e) non essere in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;
f) aver regolarmente assolto gli obblighi contributivi previdenziali e assistenziali (DURC regolare) tenendo conto delle eventuali disposizioni di moratoria previste dai DPCM sull’emergenza Covid-19;


Agevolazione

Quali sono le agevolazioni previste?

Contributo a fondo perduto sottoforma di voucher fino a un valore complessivo di 10.000 euro.

Il voucher è composto di 2 elementi:

a) il valore dell’intervento realizzato dal Dipartimento, che non potrà comunque valere più di € 6.000,00. Questo valore costituisce per l’impresa un contributo indiretto a cui è applicabile la normativa in materia di Aiuti di stato
b) l’eventuale contributo concesso a parziale copertura delle spese sostenute dall’impresa per la realizzazione delle azioni previste nel lavoro realizzato dal Dipartimento. Il contributo sarà pari al 70% delle spese sostenute, quietanzate e documentate fino ad un massimo di € 4.000,00. 

Le risorse stanziate a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a € 200.000.

Il valore complessivo del Voucher assegnato ad un’impresa non potrà pertanto superare la somma di € 10.000,00; non è ammesso il trasferimento di somme tra gli elementi a) e b) che compongono il Voucher.


Scadenza

Qual'è la scadenza prevista per la presentazione delle domande di contributo?

Domande presentabili dall'8 febbraio 2021 fino ad esaurimento risorse e comunque non oltre il 1 dicembre 2021.


Interventi ammessi

Quali sono i progetti finanziabili?

Il voucher finanzia studi concettuali (es. ideazione di progetti/processi/prodotti/servizi/tecnologie, studi di fattibilità, ricerche di mercato, benchmarking) e checkup tecnologici (es. analisi di trasferimento di tecnologie, audit e assessment di tecnologie, valutazione dei fattori di competitività, mappatura automatica dei processi aziendali, checkup per aree aziendali) finalizzati all'attuazione di progetti d'innovazione e/o digitalizzazione che saranno condotti dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa.

Sono spese ammissibili esclusivamente le spese strettamente connesse alla realizzazione delle azioni contenute nel lavoro svolto dall’Università con l’esclusione delle seguenti tipologie di costi:
- spese di personale;
- spese di comunicazione e generali;
- consulenza
- formazione
- oneri inerenti la fornitura di beni e servizi di strutture collegate al beneficiario, partecipate o aventi amministratori e legali rappresentanti in comune;
- gettoni e/o compensi di qualsiasi natura per gli amministratori dei soggetti beneficiari o di strutture a quest’ultimi collegate, partecipate o aventi amministratori e legali rappresentanti in comune;
- spese per missioni e trasferte e qualsiasi altra forma di rimborso;
- le spese di trasporto, vitto e alloggio
- imposte e tasse



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui Bandi e Agevolazioni?

ATTIVA INFO BANDI
e ricevi in anticipo tutti i bandi