Contributi a fondo perduto attività extra agricole - Regione Piemonte

Data scadenza: 28/02/2019 
Agricoltura Artigianato Commercio Industria Turismo
Attivo nelle seguenti regioniPiemonte

Beneficiario

Sono beneficiari del bando imprenditori agricoli, in forma singola o associata, e/o coadiuvanti famigliari dell’agricoltore, iscritti come tali negli elenchi previdenziali, che diversificano la loro attività attraverso attività di agricoltura multifunzionale quale l’agriturismo.


Agevolazione

Contributi a fondo perduto fino al 40%.

L’agevolazione prevista è un contributo in conto capitale di importo pari al 40% della spesa ammessa. L’intensità del sostegno viene elevata al 50% per giovani agricoltori.

L’investimento massimo ammissibile a contributo è pari a € 75.000.

L’investimento minimo ammissibile a contributo è pari a € 10.000.


Scadenza

Domande presentabili fino al 28 febbraio 2019.


Interventi ammessi

Sono spese ammissibili:

- investimenti materiali di tipo fondiario e/o edilizio di recupero, restauro e riqualificazione di edifici, manufatti e loro pertinenze (costruzione, miglioramento e/o ristrutturazione di fabbricati aziendali);

- nuove costruzioni esclusivamente nell’ambito degli interventi previsti dall’operazione, ad esclusione di nuove realizzazioni di fabbricati per le attività di agriturismo;

- acquisto di impianti, macchinari, automezzi per uso collettivo, strumenti, attrezzature (incluso hardware), arredi;

- impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, secondo quanto specificato nel paragrafo 7.1 e al successivo paragrafo;

- acquisto e realizzazione di software;

- acquisto o acquisizione (anche mediante leasing), di macchinari e/o attrezzature e/o di programmi informatici (compreso il costo di installazione per macchinari e/o attrezzature fissi);

- per l’acquisizione in leasing sarà ammessa, come disposto dall’art. 45 del Regolamento UE n. 1305/2013, la spesa rappresentata dai canoni pagati dall’utilizzatore al concedente, comprovati da una fattura o da un documento avente forza probatoria equivalente, entro il limite fissato per l’ammissibilità delle spese, al netto dei costi connessi al contratto (garanzie del concedente, costi di rifinanziamento, interessi, spese generali e oneri assicurativi) (vedasi anche le Linee Guida nazionali sulla ammissibilità delle spese 2014-2020, MIpaaf);

- consulenze specialistiche e spese generali e tecniche (acquisto di brevetti e licenze e know-how o conoscenze tecniche non brevettate, spese di progettazione, direzione lavori e simili) per un ammontare non superiore al 12% dell’importo degli investimenti materiali a cui tali spese sono riferite.


Descrizione

Contributi a fondo perduto fino al 40% attività extra agricole

Regione Piemonte



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto