Contributo nuove imprese agricole giovanili Fondo Perduto pari al 100%

Data scadenza: 31/05/2019 
Agricoltura
Attivo nelle seguenti regioniUmbria

Beneficiario

Sono beneficiari del bando giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in una micro o piccola impresa agricola.


Agevolazione

Contributo  a fondo perduto pari al 100%.

L’aiuto all’insediamento viene erogato in due rate:

− la prima, pari al 50% dell’importo, dopo la singola decisione di concedere il sostegno, su presentazione di domanda di pagamento della prima tranche (acconto del premio) corredata da polizza fideiussoria rilasciata a favore della regione pari al 100% del valore della rata.

− la seconda è erogata a saldo, a piano correttamente realizzato e previa verifica dell’avvenuta acquisizione del requisito di adeguate conoscenze e competenze, qualora non possedute al momento della presentazione della domanda di sostegno.

I costi da sostenere per la realizzazione del piano debbono essere almeno pari a 50.000 € per giovane insediato.


Scadenza

Domande presentabili fino al 31 maggio 2019.


Interventi ammessi

Sono spese ammissibili le spese connesse alla realizzazione del piano di sviluppo aziendale: 

- insediamento quali per esempio le spese notarili e le consulenze; 

- investimenti mobiliari e immobiliari collegati all'insediamento; 

- spese di esercizio per la normale attività dell'azienda oggetto dell'insediamento; 

- acquisto di terreni;  

- acquisto di diritti di produzione agricola;  

- acquisto di bestiame.


Descrizione

PSR 2014/2020 Regione Umbria

Contributi a fondo perduto pari al 100%

Contributi a fondo perduto per la costituzione di nuove aziende agricole da parte di giovani agricoltori.



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto