Contributo a fondo perduto fino al 50% per investimenti produttivi destinati all’acquacoltura Regione Liguria

Data scadenza: 16/07/2018 
Agricoltura
Attivo nelle seguenti regioniLiguria

Beneficiario

Sono beneficiarie del bando le imprese acquicole.


Agevolazione

Contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammesse sulla base dei costi sostenuti dai beneficiari.


Scadenza

Domande presentabili fino al 16/07/2018.


Interventi ammessi

Sono spese ammissibili:

  • costi sostenuti per l'attuazione dell'operazione;
  • costi di investimento chiaramente connessi all'attività di progetto (ad esempio, acquisto di macchinari e attrezzature, interventi di ammodernamento).
  • check-up tecnologici, sperimentazioni; 
  • servizi e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware; 
  • investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto;
  • consulenze specialistiche legate allo sviluppo delle tecnologie; 
  • retribuzioni e oneri del personale dipendente;
  • spese inerenti studi di fattibilità che comprendono indagini, analisi preliminari, progettazione, ecc.
  • attrezzature per l’attività: ammortamenti, noleggi e leasing; 
  • costruzione e/o ampliamento o miglioramento di impianti di acquacoltura e maricoltura, per la riproduzione e la crescita dei pesci, crostacei e molluschi o altri organismi marini e di acqua dolce di interesse commerciale, ivi comprese le imbarcazioni di servizio; 
  • acquisto di macchinari e attrezzature per impianti di acquacoltura e maricoltura e imbarcazioni asservite agli impianti di acquacoltura; 
  • spese per il miglioramento delle condizioni d’igiene e sanitarie, delle condizioni ambientali, dei sistemi di produzione anche attraverso l’adozione di innovazioni tecnologiche; 
  • lavori di sistemazione o di miglioramento dei circuiti idraulici all’interno delle imprese acquicole, compresi il riciclo dei rifiuti delle acque;
  • opere murarie e impiantistiche strettamente inerenti agli impianti e/o agli accessori; 
  • adeguamento dei mezzi alle esigenze aziendali (coibentazione/impianti frigoriferi);
  • acquisto di terreni non edificati e di terreni edificati nei limiti del 10% della spesa totale ammissibile dell'operazione considerata.
  • spese per impianti che producono energia da fonti rinnovabili per uso esclusivamente aziendale, nei limiti del 15% della spesa riconosciuta ammissibile; 
  • acquisto di attrezzatura informatica, compreso il relativo software specifico/specialistico;
  • l’acquisto di mezzi/attrezzature atti al trasporto dei prodotti ittici connesso alle attività degli impianti per la commercializzazione all'ingrosso.


Descrizione

Contributi a fondo perduto pari al 50% per le imprese del settore dell'acqualcoltura della Regione Liguria

Domande presentabili fino al 16 luglio 2018

AREA GEOGRAFICA: Regione Liguria

SPESE FINANZIATE: Spese per investimenti aziendali

CONTRIBUTI : Contributo a fondo perduto fino al 50%

Riceverai una risposta se hai i requisiti per accedere al bando e le modifiche da apportare per ottimizzare il contributo.



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto