Contributo a fondo perduto fino al 100% per il ripristino di terreni agricoli danneggiati da eventi avversi - Regione Basilicata

Data scadenza: 16/07/2018 
Agricoltura
Attivo nelle seguenti regioniBasilicata

Descrizione

Contributo a fondo perduto fino al 100% per il ripristino di terreni agricoli danneggiati da eventi avversi - Regione Basilicata

Domande presentabili fino al 16 luglio 2018

AREA GEOGRAFICA: Regione Basilicata

SPESE FINANZIATE: Spese per interventi di ripristino

CONTRIBUTI : Contributo a fondo perduto pari al 100%

Riceverai una risposta se hai i requisiti per accedere al bando e le modifiche da apportare per ottimizzare il contributo.


Beneficiario

Sono beneficiari del bando gli imprenditori agricoli.

Le condizioni di ammissibilità per la partecipazione al bando sono le seguenti:

  • il beneficiario deve risultare impresa agricola;
  • l’azienda oggetto di intervento deve risultare collocata nell’area delimitata;
  • l’evento calamitoso deve aver causato il danneggiamento e/o la distruzione di non meno del 30% del potenziale agricolo interessato.
  • titolarità dei terreni oggetto degli interventi.

Agevolazione

Contributi in conto capitale pari al 100% della spesa ammessa, sino ad un massimo di € 70.000,00 per beneficiario.

La dotazione finanziaria del bando è pari ad € 6.000.000,00.


Scadenza

Domande presentabili fino al 16/07/2018.


Interventi ammessi

Sono ammissibili le spese effettivamente sostenute a partire dal 5 gennaio 2017, data di avvenimento della calamità naturale, per i seguenti costi di investimento:

  • ripristino e/o ricostruzione del capitale fondiario (terreni e miglioramenti fondiari, strutture aziendali, impianti di produzione, impianti di stoccaggio, ricoveri animali, serre);
  • ripristino delle scorte vive ovverosia degli animali tenuti in stabulazione presso le strutture aziendali in cui si è verificato l’evento calamitoso;
  • ripristino di impianti arborei produttivi colpiti dalla calamità;
  • acquisto di impianti, macchinari, attrezzature in sostituzione di quelli danneggiati o distrutti, o il ripristino degli stessi;
  • spese generali, quali spese tecnico – progettuali, direzione lavori, consulenze agronomico –forestali, geologiche ed ambientali, costi per rilascio di autorizzazioni e nulla osta fino al 10% della spesa ammessa, ovvero sino ad un massimo del 4% della spesa ammessa per investimenti in sole macchine e/o attrezzature. Nelle spese generali sono compresi eventuali costi per il rilascio di garanzie;
  • spese per la cartellonistica obbligatoria sino ad € 250.



Registrati GRATUITAMENTE
per leggere il bando completo
PRIVATO

REGISTRATI

PROFESSIONISTA

professionista REGISTRATI

AZIENDA

azienda REGISTRATI

NO vincoli, NO carta di credito
   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto