Bando Artigiani Regione Marche: Contributo 60% per ammodernamento imprese artigiane e artigianato artistico

Data scadenza: 31/07/2020 
Agricoltura Artigianato Commercio Impresa Avviata Industria Nuove Imprese Turismo
Attivo nelle seguenti regioniMarche

Descrizione

Bando regione Marche: ammodernamento imprese artigiane


Bando regionale: ammodernamento imprese artigiane


Interventi ammessi

La Regione Marche persegue l’obiettivo di concedere contributi in conto capitale per favorire l’ammodernamento strutturale e tecnologico delle imprese artigiane.

SOMMA DISPONIBILE

 € 1.500.000

IMPRESE BENEFICIARIE

Possono presentare le domande di finanziamento le imprese artigiane, singole o associate che sono attive, con sede operativa nel territorio delle Marche ed iscritte all’albo delle imprese artigiane della Regione Marche.

INTERVENTI AMMISSIBILI
  1. Ammodernamento e ristrutturazione dei laboratori in proprietà o in locazione;
  2. Ammodernamento e innovazione di processo/prodotto/servizio: realizzazione di un nuovo metodo di produzione o distribuzione, o significativo miglioramento di quello esistente attraverso cambiamenti delle tecniche e/o delle attrezzature;
  3. ECO innovazione: investimenti volti a favorire il miglioramento delle performance ambientali aziendali attraverso la riduzione significativa degli impatti delle attività produttive dell’impresa sia a livello di processo sia a livello di prodotto (diminuzione della quantità/pericolosità delle emissioni o dei rifiuti, risparmio/efficienza energetica, uso razionale delle materie prime);
  4. SAFETY innovazione: investimenti volti a migliorare i livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro anche mediante la information security ed il telecontrollo (investimenti volti a migliorare i livelli di sicurezza grazie alla gestione di protocolli sicuri e monitoraggio dei flussi e sistemi informativi aziendali ivi inclusi alert su situazioni in deriva da quelli standard e anomale così da poter intervenire in tempo);

I progetti devono essere finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica dell’impresa a alla riduzione dei rischi dei lavoratori derivanti dall’uso dei macchinari.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese:

  • riferite all’emergenza COVID-19 (spese per sanificazione locali, spese per acquisto di dispositivi di protezione per il personale, titolari e soci);
  • per opere murarie ed accessorie (impianti idrotermosanitari, elettrici, areazione, antincendio, climatizzazione, aspirazione, antifurto e di tutti gli impianti a rete);
  • di ristrutturazione ordinaria e straordinaria;
  • progettazione, direzione lavori connesse alle opere edili/murarie;
  • per consulenza energetica;
  • per acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature necessarie a migliorare le prestazioni in termini qualitativi e quantitativi di prodotto e processo;
  • per acquisto consulenze specialistiche hardware e software, sistemi di trasmissione e sensoristica dedicata.

Rientrano nel bando le spese effettuate a partire dal 01/01/2020. I progetti devono essere completati entro 10 mesi dalla notifica del contributo

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO AMMISSIBILE

Il contributo concedibile è pari al 60% del totale delle spese ammissibili fino ad un massimo di € 40.000.

SCADENZA: 

Le domande di contributo potranno essere presentate dal 01/06/2020 al 31/07/2020.

PUNTEGGIO PREMIANTE (TABELLA):

a) Cantierabilità del progetto (nel caso che il progetto comprenda solo la ristrutturazione/sistemazione dei laboratori) – Punti 5

b) Progetti presentati da imprese il cui titolare o la maggioranza dei soci abbiano un’età inferiore anni 35 – Punti 5

c) Progetti presentati da imprese i cui titolari o la maggioranza dei soci siano donne) – Punti 10

d) Progetti che prevedono la riduzione della spesa energetica pari o inferiore al 10% – Punti 2,5

e) Progetti che prevedono la riduzione della spesa energetica tra il 10% e il 40% – Punti 7,5

f) Progetti che prevedono la riduzione della spesa energetica spari o superiore al 40%  -Punti 15

g) Progetti che prevedono l’attuazione di una sola misura prevista dal bando – Punti 5

h) Progetti che prevedono l’acquisto di nuovi macchinari in sostituzione di quelli esistenti – Punti 8

i) Progetti che prevedono l’attuazione di almeno 2 misure previste dal bando – Punti 12

l) Progetti che prevedono l'attuazione di tutte le misure previste dal bando - Punti 20

g) Progetti che prevedono la diversificazione di prodotto con l’inizio della produzione di mascherine o di altri dispositivi legati all’emergenza COVID19 – Punti   10

Hai i requisiti per accedere al nuovo Bando Artigianato Digitale?

 
 

   Scegli la regione   
 
Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

Ricerca Bandi